Team

by wp_6276404

Il rapporto di Melamedia con i propri collaboratori è sempre fondato sui principi di lealtà e rispetto delle competenze e sullo spirito di squadra.

È formata da giornalisti professionisti che, nel corso di una più che decennale esperienza lavorativa e di consulenza tra Roma, Milano e la Sicilia, ha sviluppato una rete consolidata di autorevoli contatti sia nelle redazioni giornalistiche, sia nel campo delle relazioni pubbliche, a tutti i livelli. La nostra missionè quella di supportare, con una comunicazione integrata e su misura, le attività ordinarie e straordinarie di enti pubblici e privati, grandi eventi, imprese, consorzi di categoria, mondo dei trasporti e delle infrastrutture e in particolare della cultura e dell’arte: musei, fondazioni, festival, associazioni culturali e no-profit.


Simonetta Trovato

Giornalista

Romana di nascita, ma se l’è scordato subito, visto che è cresciuta tra il mare del Ragusano, la cupola del Brunelleschi e la banlieue parigina. Poi è arrivata a Palermo e si è fermata. Il Giornale di Sicilia è casa e famiglia, ama e odia il teatro, ma non sarà mai una drammaturga; non può vivere lontano dal mare, cerca di tornare a Parigi quando può. Per lavoro il cellulare è la sua magnifica ossessione, compagno infallibile degli uffici stampa che cura ormai da tanti anni: dalle mostre ai singoli artisti, da Le Vie dei Tesori a Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018. Ieri e oggi: da Gattopardo e TGS ad Agenzia Italia, Panorama, RAI (per diversi anni critico teatrale per “Applausi” di Gigi Marzullo). Dal 1997 cura l’agenda quotidiana del Giornale di Sicilia. Ufficio stampa stabile di CoopCulture Sicilia, Unesco Sicilia e Settimana delle Culture.

Francesco Caudullo

Telecineoperatore

Telecineoperatore, giornalista pubblicista, collabora stabilmente con la RAI TGR Sicilia e realizza il montaggio digitale e la trasmissione via internet per i maggiori network televisivi (RAI, SKY, Mediaset), per aziende di produzione video specializzate in dirette sportive (SBP, Betanews, L’Opera, Videobank, Skyframe) e per comuni, enti lirici, teatri, associazioni culturali e fondazioni. Nel 2007 ha vinto il Premio Ilaria Alpi con la video-inchiesta realizzata insieme alla giornalista Rosamaria Di Natale.

Marina Cafà

Exhibition Manager

Esperta in beni culturali, da anni per mestiere li racconta a grandi e piccini anche grazie all’esperienza matura sin da giovanissima con l’Archeoclub e il FAI. Da exhibition manager ha coordinato diverse mostre della Fondazione Puglisi Cosentino di Catania e della Fondazione Terzo Pilastro Roma e Mediterraneo, mentre con Civita Sicilia ha ideato e curato attività didattico–museali. Ha conseguito due master (Valorizzazione dei beni culturali e Fundraising), insegna Arte Contemporanea in Accademia di Belle Arti da cultrice ed è guida turistica.

Luigi Nifosì

Fotoreporter

Nasce a Scicli (Rg) il 15 luglio 1958. Comincia a fotografare riproducendo il patrimonio monumentale ed ambientale della Sicilia in maniera sistematica, sino a realizzare un grande archivio fotografico ritenuto unico per quantità di siti rappresentati. Complice la passione per il volo il suo sguardo si focalizza verso la fotografia aerea rinnovando in chiave contemporanea i concetti futuristi della vista dall’alto. Se nel 1929 l’entusiasmo di Filippo Masoero e gli altri artisti futuristi firmano la singolare dichiarazione di intenti, il “Manifesto dell’Aeropittura”, volto ad esaltare le potenzialità tecniche e al contempo metafisiche dell’aeroplano oggi, sulla rotta di questi illustri predecessori, si colloca con una ricerca spasmodica e tenace, donandoci una serie di singolari, originali vedute della Sicilia. Immagini ove, spesso, i luoghi sembrano trasfigurarsi a causa del processo prospettico verticale ma che rimangono comunque permeati dalla sicilianità lasciando convivere il proprio passato remoto e un rigore quasi entomologico. Negli scatti di Nifosì, maestro nel catturare geometrie insospettate ed imprevedibili, si percepisce sempre l’eco della sicilitudine, il mito sciasciano di quest’Isola contraddittoria ed estrema, di cui egli esplora angoli, prospettive e suggestioni. Dal cielo, che gli offre uno spettro di osservazione ampio e privilegiato, Luigi Nifosì è la lucciola instancabile che traccia le coordinate plastiche di questo miracolo geografico che è la Sicilia ed è per tale ragione che Dominique Fernandez lo appella come “colui che ci ha restituito l’occhio di Dio sulla Sicilia”.

Antonio Parrinello

Fotoreporter

Fotografo e giornalista catanese, inizia nel 1990 a collaborare per il quotidiano “La Sicilia”. Realizza reportage in Sud America, Ecuador, Colombia e Nicaragua pubblicati sul mensile “Geodes”. Successivamente collabora con l’agenzia Contrasto, pubblicando su Time, Paris Match, Venerdì di Repubblica, Sette del Corriere della Sera ed altri magazine italiani. Formatosi al Centro Sperimentale Televisivo di Roma, diventa fotografo di scena. Nel 2010 pubblica il libro fotografico sul film “La bella società” di Gian Paolo Cugno. Nel 2019 ha curato un corso di fotografia di reportage per la Scuola Superiore dell’Università di Catania. Un suo scatto è stato scelto per il progetto “Entire Life in a Package” dell’israeliana Orna Ben-Ami in mostra a New York, in Germania, a Ginevra (sede ONU) e nella Valle dei Templi di Agrigento. Attualmente collabora con l’agenzia internazionale Reuters, per quotidiani e magazine italiani, è fotografo di scena al Teatro Stabile di Catania e realizza video-eventi per note griffes.

Fabrizio Villa

Fotoreporter

Dopo gli studi, nel 1988, inizia quella che considero la mia più grande scommessa professionale: decido di dedicarmi esclusivamente al fotogiornalismo. La consapevolezza che per svolgere al meglio questa professione non sia sufficiente scattare solo fotografie mi spinge ad affrontare, nel 2002, l’esame per diventare Giornalista. Le mie foto e i miei servizi sono pubblicati sul Corriere della Sera, Panorama, Famiglia Cristiana, Sport Week, Sette, il Venerdì di Repubblica, Gente, Oggi, Grazia, Focus, Geo,  Der Spiegel. Ho fotografato anche per conto di alcune agenzie internazionali quali l’Associated Press, la France Presse e l’agenzia Contrasto. Oggi firma per l’agenzia Getty Images.

Mu

Studio di Comunicazione

Fondato nel gennaio del 2004, lo studio Mu si occupa di creazione di marchi; manuali di immagine coordinata; creazione, pianificazione e gestione di campagne pubblicitarie su mezzi tradizionali o digitali; packaging design; cura di eventi; presenza nelle fiere internazionali; campagne di marketing diretto; creazione e promozione di portali internet e e-commerce; strategie SEO, SEM, social; campagne di web e social advertising.

Questo sito Web utilizza cookie tecnici e di analisi. Cliccando sul link "Leggi" troverai informazioni su quali cookie sono presenti, come vengono utilizzate le informazioni raccolte e come fare per gestire i cookie con il tuo browser. Cliccando su accetta o proseguendo nella navigazione presti il consenso all'utilizzo dei cookie. ACCETTA LEGGI